New-Japan Business Consulting
Business strategy reports, business matching and M&A in Japan

文字のサイズ

Le vendite di autovetture BEV/PHEV nei 35 principali mercati mondiali supereranno per la prima volta i 10 milioni di unità nel 2022


Warning: Use of undefined constant ture - assumed 'ture' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /home/solicitor1/solicitoroffice.com/public_html/wp/wp-content/themes/solicitoroffice-wp/module/content-loop.php on line 50

Le vendite di autovetture BEV/PHEV nei 35 principali Paesi del mondo sono state calcolate su base preliminare e nel 2022 supereranno per la prima volta i 10 milioni di unità, con un aumento del 60,2% rispetto all’anno precedente, raggiungendo le 10.434.000 unità. La Cina guida il mercato globale con 6.548.000 unità.

La Cina ha guidato il mercato globale con un aumento del 94,3% a 6.548.000 unità, seguita dall’Europa occidentale (+14,1% a 2.525.000 unità) e dagli Stati Uniti (+44,9% a 921.000 unità), dove le normative ambientali sono state inasprite.
Per paese/regione, il mercato è stato guidato dall’Europa occidentale (+14,1% a 2,525 milioni di unità) e dagli Stati Uniti (+44,9% a 921.000 unità), dove le normative ambientali stanno diventando più severe. L’Europa occidentale e gli Stati Uniti stanno sperimentando una carenza di prodotti e l’inflazione, che ha ridotto i redditi disponibili.
Anche se il mercato delle autovetture nel suo complesso, compresi i veicoli con motore a combustione interna, è in calo a causa della diminuzione del reddito disponibile dovuta alla carenza di prodotti e all’aumento dei tassi di interesse sui prestiti in seguito all’aumento dei tassi di interesse,
le vendite di BEV/PHEV sono cresciute a due cifre.
Il rapporto tra le autovetture (compresi i veicoli con motore a combustione interna) e le vendite di BEV/PHEV nel mondo (calcolato in base ai Paesi presi in considerazione) è aumentato di oltre 5 punti percentuali, superando il 14,5%.
Si stima che sia aumentato a oltre il 14,5%. Per paese/regione, le vendite in Cina e in Europa occidentale sono aumentate rispettivamente di 12,1 punti percentuali al 27,8% e di 4,0 punti al 24,8%.
L’Europa occidentale ha rappresentato circa un quarto del mercato totale. D’altra parte, gli Stati Uniti (con un aumento di 2,4 punti al 6,7%) e l’Europa centrale e orientale (con un aumento di 1,7 punti al 5,7%) rappresentano meno del 10%.
Tuttavia, si prevede che le dimensioni del mercato cresceranno nel medio termine grazie alle strategie di vendita delle case automobilistiche.